Guida all’acquisto online delle videocamere di sorveglianza: valutazioni e prodotti

Un ottimo strumento che può aiutarci nell’essere più sicuri e nel vivere in maniera più tranquilla sono proprio le videocamere di sorveglianza.

Probabilmente tra i vostri amici o parenti c’è già qualcuno che ha deciso di acquistarle e di montarle in prossimità della propria casa così da essere più sicuri, vero?

Inoltre, esse risultano essere molto efficaci soprattutto in alcune circostanze ad esempio se si possiede un negozio o quando si vive in campagna.

Una domanda che, però, molti si pongono quando devono attuare questo acquisto è: ” ma quali videocamere di sorveglianza posso  acquistare e montare nelle mia casa o nel mio negozio? “

Quali consigli adottare per l’acquisto? Vediamone qui qualcuno per  evitare di  sbagliare in questa importante decisione.

Continuiamo a leggere, allora.

Come scegliere le videocamere che meglio si adattano alle proprie esigenze?

Partiamo subito da un consiglio utile che, in realtà, vale per qualsiasi acquisto da effettuare: bisogna scegliere il prodotto da acquistare in base alle proprie esigenze e ai propri bisogni.

Nel caso delle videocamere di sorveglianza, una prima discriminazione utile che ci permette di capire quale bisogna acquistare è l’ambiente in cui dovranno essere montate: servono per un ambiente interno o per uno esterno?

Queste due tipologie di videocamere sono profondamente diverse dal momento che sono pensate proprio per un diverso  utilizzo: nel caso delle videocamere per esterni, infatti, parliamo di dispositivi alquanto resistenti e in grado di resistere anche alle intemperie che ovviamente non sono rappresentate solo da pioggia e vento ma anche da grandine e da un possibile accumulo di neve.

Inoltre questi dispositivi devono essere dotati anche di sistemi per il montaggio quindi di supporti così resistenti da poter garantire il montaggio e che questi dispositivi non si smontino durante queste intemperie.

Le videocamere per interni, invece, non necessitano ovviamente di tutto questo sistema di supporto e soprattutto delle caratteristiche di resistenza e impermeabilità. Esse, infatti, stando all’interno possono essere considerati come comuni dispositivi elettronici, stando ovviamente attenti a come vengono utilizzati. Inoltre non necessitano, essenzialmente, di sistemi di supporto perché possono anche essere posizionate sui vari mobile e scaffali presenti in casa.

Metodo di funzionamento: cerchiamo di capirne di più

Un altro elemento fondamentale che bisogna prendere in considerazione quando si decide di acquistare un sistema di sorveglianza è proprio il metodo di funzionamento.

Bisogna precisare che tutte le videocamere di sorveglianza funzionano proprio grazie alla connessione Internet. Quelle tradizionali funzionano con il collegamento tramite cavo Ethernet mentre quelle più innovative e tecnologiche (ormai quasi tutte) riescono a collegarsi alla linea internet grazie al sistema del Wi-Fi.

Inoltre, ciò che fa anche la differenza sia a livello di qualità che di costo, è proprio la risoluzione delle immagini e dei video registrati.

Oggi nella maggior parte dei casi troviamo delle videocamere dotate di una risoluzione FULL HD con una risoluzione 920 x 1080p.

Molto importante è che queste videocamere siano dotate del sistema ad infrarossi che, quindi, permette anche di avere un’ottima visuale durante la notte. E quindi in mancanza di luce solare.

Ovviamente nel caso dei sistemi di sorveglianza ciò è indispensabile perché spesso si decide di montare questi sistemi proprio per stare tranquilli in ogni fascia del giorno e, ovviamente, anche della notte.

Acquistare videocamere senza questi sistemi significa, ovviamente, avere una minore sicurezza e qualità delle immagini.

Un’altra caratteristica fondamentale dei sistemi di sorveglianza è il sistema audio che, quindi, è fondamentale e fa anche variare il costo.

Riassumendo: che cosa abbiamo detto sin’ora?

Come abbiamo detto sin’ora,  le videocamere di sorveglianza sono dei dispositivi che possono aiutarci a stare più tranquilli, soprattutto se viviamo in campagna.

Ovviamente a tal proposito possono nascere delle domande: quali acquistare?

Sicuramente bisogna tener conto di vari aspetti, ma soprattutto delle proprie necessità  e bisogni.

Insomma dobbiamo innanzitutto capire in che ambiente dovranno essere montate, se in un ambiente esterno o interno.

Questo è il primo passo forse, dal momento che queste due tipologie di videocamere sono differenti, proprio perchè differente è il loro utilizzo e lo abbiamo visto.

Mentre per  esempio quelle per esterni devono essere resistenti e dotati  di sistemi per il montaggio e dunque di supporti così resistenti da poter garantire il montaggio, quelli per interni non necessitano di questo sistema di supporto.

Sicuramente bisogna prendere in considerazione anche il metodo di funzionamento: le videocamere di sorveglianza tradizionali funzionano con il collegamento tramite cavo Ethernet,  quelle più innovative  riescono a collegarsi alla linea internet grazie al sistema del Wi-Fi.

Inoltre bisogna considerare un altro aspetto: le videocamere devono poter essere dotate del sistema ad infrarossi  per poter avere un’ottima visuale durante la notte.

Altrimenti la sicurezza che tanto vogliamo ottenere potrebbe non essere ottenuta.

Non dimentichiamo anche l’importanza del sistema audio.

Insomma, prima di acquistare la vostra videocamera di sorveglianza, considerate questi vari aspetti e sicuramente non vi pentirete dell’ acquisto fatto.

Sono Di Pietrangelo Melania, Psicologa, appassionata della scrittura. Amo scrivere, non solo articoli di psicologia, ma anche contenuti che riguardano l’estetica e la tecnologia nel senso più ampio: mi piace scrivere in generale di elettrodomestici, prodotti di avanguardia, nel caso dei prodotti di Amazon. Credo che scrivere sia una delle cose più formative e educative che ci siano. Non solo per chi scrive, ma anche per chi legge. A patto che l’informazione sia sana e fedele alla realtà.

Back to top
menu
videocameredisorveglianza.it